Banca di Forlì -
Stampa

La Rocca di Caterina Sforza

Questa cittadella medievale fu iniziato ai tempi del Cardinale Albornoz (1360), che diede il primo impulso alla sua costruzione. In seguito fu ampliata e perfezionata da Mastro Zorzo Fiorentino (Giorgio de Marchixiis), che lavorò per gli Ordelaffi ed, in seguito, per i Riario Sforza.

La storia della Rocca tocca il suo apice, però, ai tempi di Caterina Sforza, che, moglie di Gerolamo Riario, governò Forlì dal 1488 al 1500. Ella sostenne una leggendaria difesa con le forze di Cesare Borgia che l'assediavano. Grazie alla nuove armi da fuoco le truppe del Duca riuscirono a perforare a cannonate le mura. In quel punto fu posta una targa con lo stemma di famiglia del Borgia.

Verso la fine dell'Ottocento nella Rocca furono costruite le carceri, che ancora sono lì presenti. Recentemente si è molto dibattuto sulla possibilità di allocare diversamente le prigioni, in modo da rendere la Rocca sede di importanti allestimenti storico-culturali.

 

© Blank Plazart - Free Joomla! 3.0 Template 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con questo. Cookie Policy.

Accetto la comunicazione