Banca di Forlì -
Stampa

Informativa sui mezzi di garanzia e di indennizzo

La Banca di Forlì tutela gli interessi degli investitori attraverso l’adozione di specifici sistemi di garanzia dei depositi, in particolare il Fondo Nazionale di Garanzia, il Fondo di Garanzia dei Portatori di Titoli Obbligazionari emessi da Banche appartenenti al Credito Cooperativo e il Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo.

Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo

Il Fondo è un consorzio con sede in Roma, presso la Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo – Casse Rurali ed Artigiane (Federcasse).
Scopo del Fondo è la tutela dei depositanti delle Banche ad esso consorziate in osservanza alle previsioni del D.Lgs. 659/96 ed in conformità ai principi della mutualità e nello spirito della cooperazione di credito. Il Fondo, alle condizioni previste, rimborsa i depositanti fino alla somma di Euro 100.000,00 per ciascun depositante (D.Lgs n. 49 /2011). Il rimborso è effettuato entro venti giorni lavorativi dalla data in cui si producono gli effetti del provvedimento di liquidazione coatta. Il termine può essere prorogato dalla Banca d'Italia, in circostanze del tutto eccezionali per un periodo complessivo non superiore a 10 giorni lavorativi.
Il Fondo interviene:
- in caso di liquidazione coatta amministrativa delle Banche consorziate autorizzate in Italia, e per le succursali di Banche di Credito Cooperativo comunitarie consorziate operanti in Italia, nei casi in cui sia intervenuto il sistema di garanzia dello Stato di appartenenza;
- in caso di amministrazione straordinaria delle Banche consorziate italiane;
- in caso di situazione di difficoltà delle Banche consorziate italiane.
Gli interventi del Fondo sono subordinati all'autorizzazione della Banca d'Italia.
Al Fondo aderiscono obbligatoriamente tutte le Banche di Credito Cooperativo operanti in Italia.
Lo Statuto e il Regolamento del Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo sono liberamente consultabili sul sito internet del Fondo stesso all’indirizzo http://www.fgd.bcc.it/home/home.asp oppure presso la sede sociale della Banca in Corso della Repubblica, 2/4 – Forlì.

Fondo di Garanzia dei portatori di Titoli Obbligazionari emessi da Banche appartenenti al Credito Cooperativo

I Prestiti Obbligazionari emessi dalla Banca a far capo dal 1.1.2005 al 31.12.2014 sono assistiti, previa approvazione del Fondo, dalle misure di garanzia del “Fondo di Garanzia dei portatori di Titoli Obbligazionari emessi da Banche appartenenti al Credito Cooperativo”, avente sede in Roma, secondo le modalità e i limiti previsti nello Statuto e nel Regolamento del Fondo medesimo. In particolare, i sottoscrittori ed i portatori delle Obbligazioni, nel caso di mancato rimborso del capitale alla scadenza da parte della Banca, hanno diritto di cedere al Fondo le Obbligazioni da essi detenute a fronte del controvalore dei titoli medesimi. Per esercitare il diritto di cui al comma precedente il portatore dovrà dimostrare il possesso ininterrotto del titolo per i tre mesi antecedenti l’evento di default della Banca. In nessun caso il pagamento da parte del Fondo potrà avvenire per un ammontare massimo complessivo delle emissioni possedute da ciascun portatore superiore ad Euro 103.291,38. Sono comunque esclusi dalla garanzia i titoli detenuti, anche per interposta persona, dagli Amministratori, dai Sindaci e dall’alta Direzione della Banca. L’intervento del Fondo è comunque subordinato ad una richiesta del portatore del titolo se i titoli sono depositati presso la Banca ovvero, se i titoli sono depositati presso altra Banca, ad un mandato espresso a questa conferito.
La Banca comunica agli investitori prima della sottoscrizione dei Prestiti Obbligazionari di propria emissione la presenza o meno della garanzia del Fondo in oggetto, indicandola nelle “Condizioni Definitive” redatte in conformità al Regolamento adottato dalla Consob con Delibera n. 11971/1999 e successive modificazioni nonché all’articolo 14 del Regolamento 2004/809/CE.
Lo Statuto e il Regolamento del Fondo sono disponibili sul sito internet del “Fondo di Garanzia dei portatori di titoli obbligazionari emessi da banche appartenenti al Credito Cooperativo” http://www.fgo.bcc.it/home/home.asp oppure presso la sede sociale della Banca in Corso della Repubblica, 2/4 – Forlì.

Fondo Nazionale di Garanzia


Il Fondo Nazionale di Garanzia, previsto dall’articolo 62, comma 1, del D. Lgs. 23 luglio 1996 n. 415 (sito internet del Fondo http://www.fondonazionaledigaranzia.it) indennizza i crediti derivanti dalla prestazione di servizi di investimento nei confronti degli intermediari, entro il limite massimo complessivo di Euro 20.000, nel caso di liquidazione coatta amministrativa, fallimento, concordato preventivo degli stessi.

 

© Blank Plazart - Free Joomla! 3.0 Template 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con questo. Cookie Policy.

Accetto la comunicazione