DSCN0357

Poggioli: “le banche saranno protagoniste dello sviluppo”.
Apprezzata la sua lezione agli studenti universitari di Economia e Managment.

Il Direttore della Banca di Forlì, Fausto Poggioli, su richiesta dalla Scuola di Economia, Management e Statistica di Forlì, ha tenuto una lezione incentrata sulla situazione attuale e sulle prospettive del sistema bancario nell’ambito del Corso “Obiettivo crescita: occasioni di sviluppo”. Poggioli ha spiegato agli studenti come il rapporto tra le banche e il sistema imprenditoriale sia cambiato negli ultimi anni per diversi fattori: la pesantissima crisi economica originatasi all’interno del mercato bancario e finanziario statunitense nei primi anni del nuovo millennio, le successive stringenti regole messe a punto sia dalla Banca Centrale Europea che dalla Banca d’Italia e, infine, la profonda ristrutturazione che il sistema bancario italiano ha attivato al suo interno nell’ultimo decennio. Sviluppando quest’ultimo argomento, Poggioli ha colto l’occasione per descrivere sinteticamente l’iter e le ragioni ispirative della riforma del Credito Cooperativo varata nei mesi scorsi dal Parlamento italiano. Chiarendo che la creazione di una società Holding di riferimento nazionale, partecipata almeno al 51% dalle singole BCC non toglierà l’autonomia alle Banche di Credito Cooperativo ma garantirà invece loro maggiore stabilità finanziaria e patrimoniale, anche attraverso processi di concentrazione tra gli Istituti. Poggioli ha anche descritto la missione specifica, rivolta alla promozione di principi di solidarietà e di localismo, del Credito Cooperativo. L’interesse per la materia e per l’esposizione di Poggioli da parte degli studenti è stata resa evidente dalla nutrita richiesta di approfondimenti a lui pervenute da parte degli stessi giovani. Apprezzamento per il corso “Obiettivo crescita: occasioni di sviluppo” è stata espressa nella circostanza personalmente dal Coordinatore della Scuola, il Professore di Scienza delle Finanze Massimo Spisni, che ha ringraziato il Direttore Poggioli per la partecipazione e la qualità de suo intervento ed assieme al quale ha poi dato vita ad una brillante conversazione incentrata sul ruolo strategico che le banche potranno svolgere nel prossimo futuro nella promozione dello sviluppo economico nazionale e locale.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con questo. Cookie Policy.

Accetto la comunicazione