fs01

La Festa estiva del Socio: appuntamento imperdibile e riuscito, tra abbracci e sorrisi.


Il Presidente Domenico Ravaglioli, il Direttore Fausto Poggioli, il Consigliere che ha guidato lo staff Gabriele Brunelli e il responsabile dell’Ufficio Soci Roberto Sansavini la pensano tutti allo stesso modo: “la Festa estiva, che si è tenuta a Castrocaro nel pomeriggio di Domenica 26 Giugno, è stata senza dubbio un successo. Al termine di una Primavera piovosa c’era da supporre che i Soci potessero scegliere la classica gita al mare, nel primo autentico weekend di bel tempo. Non è stato così: circa due mila persone si sono date appuntamento per passare un pomeriggio assieme, per ragionare serenamente dei tanti argomenti comuni, per ritrovare nel sorriso di un amico o di una amica l’atmosfera di tanti incontri avvenuti in passato. Per immaginare il futuro dei propri figli e nipoti, sul quale la Banca ha costantemente investito energie e risorse. Attorno ai simboli antichi della Banca di Forlì e delle Casse Rurali che la precedettero”. Come dare loro torto? Chi ha partecipato alla Festa ha notato il brulicare allegro di donne, uomini e bambini che si abbracciavano e cercavano le occasioni di intrattenimento più congeniali. Dai divertenti Musicanti di San Crispino che si aggiravano, dispiegando il proprio vasto repertorio musicale tra campi erbosi e tavoli che ciascun socio aveva piazzato dove voleva in piena libertà. I maestri che restituiscono ancor oggi la bellezza di antiche discipline artigianali, come i fabbri e i liutai. La visita agli strumenti antichi di una agricoltura che un tempo era povera di mezzi tecnologici. Il giro, romantico e divertente, sulla carrozza trainata da cavalli che attraversava il meraviglioso Parco delle Terme in tutta la sua estensione, tra ombrose piante secolari e distese verdi. Il somarello su cui i bambini, dopo averlo osservato inizialmente con una certa circospezione, si “buttavano” per rimanerne in groppa il più a lungo possibile. Erano tanti i bambini presenti, impegnati con i giochi loro riservati ed anche nella caccia al tesoro per famiglie che, pensiamoci, se non la fai alla Festa della Banca quando mai ne hai l’occasione? Le ospitalità gastronomiche, dalla piadina al pesce fritto con stand gremiti e organizzati professionalmente dai volontari. Mentre gli altoparlanti diffondevano musica d’ascolto, e mentre incontravi i Consigleri dell’Istituto impegnati a strappare i biglietti all’entrata o a dare una mano nelle cucine, i dipendenti interloquivano con i Soci proponendo loro anche le nuove polizze assicurative “rc auto”, concessione alla moderna visione del Credito Cooperativo e dei servizi che può offrire. I Dirigenti della Banca hanno qualcosa da aggiungere: “questa è la Festa del Socio per i Soci, letteralmente. Non sarebbe stato possibile organizzarla senza la disponibilità dei tanti che hanno lavorato, prima durante e dopo la festa, a favore di tutti gli altri. Una particolare citazione va ai gruppi organizzati di Santa Sofia, Roncadello e Vecchiazzano. Ed anche agli amici del Bar Novecento per la squisita gelateria. Ma, in generale, un grande grazie va a tutti coloro che hanno partecipato: con la loro presenza hanno fatto onore al lavoro di tutti e hanno creato un ambiente che difficilmente dimenticheremo”

fs02

fs03

fs04

fs05

IMG 4939

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con questo. Cookie Policy.

Accetto la comunicazione